Attività professionale

Precisa identificazione delle attività professionali cui l’associazione si riferisce  

Il facilitatore della Padronanza Personale è colui che, in ambito professionale, grazie al ruolo ricoperto, utilizza le competenze distintive della Padronanza Personale nella propria professione, stimolando e supportando nei suoi interlocutori – parallelamente agli specifici obiettivi del suo campo di azione – il riconoscimento e la modifica di abitudini e schemi comportamentali disfunzionali e il conseguente sviluppo di nuove capacità personali e relazionali (soft skills).

Il processo di facilitazione inizia dal momento in cui il facilitato, in piena autonomia e responsabilità, riconosce, grazie agli stimoli del facilitatore, che qualche aspetto del proprio comportamento non sia utile e funzionale al raggiungimento dei propri obiettivi e/o di quelli dell’organizzazione di cui fa parte. A partire dalla conseguente decisione di trasformazione, il facilitatore promuove e sostiene il potenziale creativo ed evolutivo del facilitato e il suo autonomo sviluppo di nuove modalità di gestione di sé e delle relazioni attraverso il framework e gli strumenti della Padronanza Personale.